PEACHUM - Un'opera da tre soldi

TEATRO
Benvenuti sul nuovo BOXOL.IT
PEACHUM - Un'opera da tre soldi

Fausto Paravidino torna a Trento con un nuovo spettacolo dedicato all’antieroe Peachum, il re dei mendicanti dell’Opera da tre soldi di Bertolt Brecht, senz’altro una tra le sue pièce più famose. Ad affiancare Paravidino, qui nella triplice veste di autore, regista e interprete, un attore particolarmente noto come Rocco Papaleo. Una coppia inedita ma pronta a stupire, grazie ad un testo brillante, incentrato sulla vita di Peachum, il capo di tutti i mendicanti di Londra: un uomo che dipende dal denaro senza esserne appassionato. Un giorno gli viene portata via la figlia e lui la rivuole perché, - come scriveva lo stesso Brecht -, gli è stata sottratta una proprietà. Peachum parte così alla sua ricerca, intraprendendo un viaggio che conduce il pubblico dentro le pieghe delle miserie umane. Miserie materiali e morali. Messa in scena da Brecht nel 1928, - rifacendosi alla Beggar’s Opera di John Gay del XVIII secolo-, a quasi cento anni di distanza Paravidino presenta un testo quanto mai attuale, grazie soprattutto alla sua forte natura critica verso la società. Un classico degli anni Venti in cui, come osserva lo stesso regista «qualcosa è invecchiato (bene) e qualcosa non è invecchiato per niente». Chi volesse utilizzare il voucher ricevuto come rimborso per gli spettacoli non usufruiti durante la stagione precedente potrà farlo esclusivamente presso la biglietteria del Teatro Auditorium di Trento, aperta dal lunedì al sabato : 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00. NON sarà possibile utilizzare i voucher per acquistare biglietti, da un' ora prima degli eventi in programma. Si ricorda infine che l’ingresso al teatro seguirà le vigenti procedure anti Covid-19, con l’utilizzo obbligatorio della mascherina anche durante la visione dello spettacolo I BIGLIETTI SU QUESTO SITO SONO ACQUISTABILI DAL 18 OTTOBRE 2020 FINO ALLE ORE 14.00 DEL GIORNO DELL'EVENTO.

Visita il sito del Centro Servizi Culturali Santa Chiara