K.Jaeger - S.Fraunberger - MU

MUSICA
Benvenuti sul nuovo BOXOL.IT
K.Jaeger - S.Fraunberger - MU

J. Bonnet è compositore, artista visivo, scrittore (suo il seminale saggio sulla natura fisica del suono The Order of Sounds), direttore artistico dello storico Groupe de Recherches Musicales, fondato a Parigi da Pierre Schaeffer e luogo di nascita della musique concrète. Come musicista si esibisce sotto lo pseudonimo di Kassel Jaeger (un doppio omaggio, da un lato al diario para-surrealista Il grande gioco di René Daumal e, dall’altro, allo scrittore anarchico Hans Jaeger), con all’attivo una serie di release discografiche sia in solo che collaborazioni con colleghi del calibro di Jim O’ Rourke e Stephen O’ Malley. La pratica performativa di Kassel Jaeger si regge su un delicato equilibrio tra sperimentazione concreta, rumore ambientale e improvvisazione elettroacustica ed è costantemente tesa a rivelare e attivare quei territori del suono che appartengono alla sfera del mai sentito e del non identificabile. Compositore e artista austriaco, Stefan Fraunberger è attratto dagli aspetti legati alla trasformazione e agli stati liminali nel suono, con particolare attenzione all’intrinseco contrasto che essi rivelano in relazione alla percezione. Nella sua ricerca la musica assume il ruolo di una sorta di lingua ultraterrena in grado di ridefinire i confini naturali e culturali, connettendo entità fisiche e stati interiori, umano e non umano, materiale e spirituale. Il suo ultimo album Quellgeister#3 Bussd (Morphine, 2019) è stato interamente realizzato lavorando su un organo in deterioramento scoperto nella chiesa abbandonata di un villaggio della Transilvania. MU è un collettivo con base in Romagna, dedito al suono e alle pratiche spaziali. Proseguendo e ampliando la collaborazione avviata con la scorsa edizione, MU presenterà un intervento realizzato in esclusiva per Musica Macchina 2019/2020. I BIGLIETTI SONO ACQUISTABILI FINO ALLE ORE 18.00 DEL GIORNO DELL'EVENTO.

Visita il sito Centro Servizi Culturali Santa Chiara